Colesterolo HDL e Colesterolo LDL


Colesterolo HDL (o Colesterolo "buono") - Valore normale superiore a 35
E' la quota di Colesterolo circolante  nel sangue, legata  alle cosiddette  Proteine ad  Alta Densità (High Density Lipoproteins). Ha effetto "protettivo"  nei confronti  della malattia  arteriosclerotica, poiché grazie alle loro grandi dimensioni le molecole HDL possono "spazzare" materialmente le arterie ripulendole dai depositi aterosclerotici e riportare il colesterolo nel fegato, riducendone la permanenza nelle arterie. 
E'  importante che il suo livello sia superiore a 35 mg/dl.
Una persona  con Colesterolo Totale alto ma HDL maggiore di 35 ha un  rischio cardiologico inferiore a quello di una persona con un colesterolo totale meno alto ma  livello di HDL inferiore a 35.

Colesterolo LDL (o Colesterolo "cattivo") - 
Non diabetici   Valore normale    inferiore a 130 in prevenzione primaria (accettabile fino a 160)
                                                inferiore a  100 in prevenzione secondaria (*) 

Diabetici          Valore normale   inferiore. a 100 in prevenzione primaria
                                                inferiore a    70 in prevenzione secondaria (*)
                            
Se la maggiore parte del colesterolo si trova invece ad essere in forma di Lipoproteine a Bassa Densità (Low Density Lipoproteins) aumenta  il  rischio  di  sviluppare  aterosclerosi (malattia delle arterie) e  in conseguenza di ciò aumenta il rischio di sviluppare malattie cardiologiche. 


 (*) presenza di altri fattori di rischio:  obesità, ipertensione arteriosa, cardiopatia, tabagismo,
                                                      pregressi eventi ischemici cardiovascolari o cerebrali.